Come rinforzare le difese immunitarie

Il sistema immunitario è la nostra principale difesa contro gli agenti esterni, come virus e batteri, ed interni come le cellule tumorali e si attiva per proteggere l’organismo e difenderlo da eventuali minacce, come le infezioni.  
In particolari situazioni purtroppo non funziona come dovrebbe e quando viene meno l’efficacia di questa protezione, le nostre difese immunitarie si abbassano rendendo l’organismo più vulnerabile rispetto agli attacchi di virus e batteri. 
Se non ci sono cause patologiche,  questo abbassamento è derivato da fattori esterni legati alle abitudini e allo stile di vita.

difese immunitarie

Perché le difese immunitarie si indeboliscono?

Una delle principali cause è la mancanza di vitamine: vitamina A, vitamina C, vitamina D, vitamine del gruppo B, la carenza di questi nutrienti potrebbe comportare un abbassamento delle difese immunitarie in quanto contribuiscono in modo significativo alla produzione dei globuli bianchi. 

Anche l’utilizzo di determinati farmaci come antibiotici e chemioterapici riducono inevitabilmente le difese immunitarie.

Le difese immunitarie basse dipendono anche dall’età. Per i bambini piccoli è normale sperimentare episodi di debolezza del sistema immunitario, in quanto il meccanismo di produzione di globuli bianchi non è ancora sviluppato. Negli anziani invece c’è un rallentamento nella produzione di globuli bianchi derivante dall’invecchiamento del midollo osseo, luogo in cui vengono prodotti. 

Nel particolare periodo della gravidanza, la donna sperimenta numerosi cambiamenti nel suo corpo, tra cui ci potrebbe essere anche una diminuzione delle difese immunitarie 

La vita sedentaria e problemi nel sonno potrebbero comportare un abbassamento delle difese immunitarie.  

I cambi di stagione, se non adeguatamente affrontati, possono essere causa di difficoltà nella risposta immunitaria. 

Fumo e alcol comportano un effetto depressivo nei confronti del sistema immunitario. 

Per ultimo ma non ultimo lo stress derivato soprattutto da ansie e paure, protratto nel tempo,  potrebbe verificare un indebolimento delle difese immunitarie.

rinforzare le difese immunitarie

Come rinforzare le difese immunitarie 

Cercare di rinforzare le difese immunitarie è essenziale per fare in modo che tutto il sistema immunitario lavori in armonia ed in equilibrio, proteggendo in modo efficace l’organismo. 
Per aumentare le difese immunitarie la prima cosa da fare è seguire uno stile di vita sano ed equilibrato, migliorando gli aspetti legati all’alimentazione, all’attività fisica, al riposo notturno. 

Fondamentale è un’alimentazione sana che aiuti a migliorare le funzionalità dell’intero sistema immunitario e dovrebbe essere composta da cibi come frutta, fresca e secca, verdura, cereali integrali, yogurt, in associazione a prebiotici e probiotici. 

In generale, è essenziale apportare adeguatamente elementi come la vitamina E (contenuta ad esempio nella frutta secca) che aiuta a migliorare la risposta immunitaria in casi di attacchi virali; la vitamina C (contenuta negli agrumi e nei kiwi) che contrasta i radicali liberi e rappresenta un valido aiuto contro i cambi di stagione, la vitamina D (stando il più possibile all’aria aperta). Inoltre sarebbe opportuno eliminare gli alimenti che appesantiscono la digestione. 

Un altro atteggiamento che aiuta a mantenere alte le nostre difese è quello di limitare l’assunzione di alcolici ed eliminare il fumo. 
Effettuare un po’ di attività fisica.

Infine, anche il riposo notturno incide sul buon funzionamento delle difese immunitarie. Durante il sonno infatti l’organismo rielabora le proteine che vengono introdotte con l’alimentazione, utili per contrastare i potenziali agenti patogeni. Un riposo notturno inadeguato o insufficiente, determinerà un difetto nella rielaborazione delle proteine, rendendo il corpo più vulnerabile. 

Un aiuto dalla natura
 

Qualora l’alimentazione, l’attività fisica, il riposo notturno e tutti gli altri fattori considerati non siano in grado da soli a rafforzare le difese immunitarie, potrebbero essere dei validi aiuti gli integratori alimentari e alcuni rimedi naturali, come: 

  • Echinacea: favorisce le difese immunitarie grazie alle sue funzioni immunostimolanti e antivirali;
  • Uncaria: pianta dalle proprietà immunostimolanti, antivirali e antinfiammatorie, è utile contro infezioni e raffreddore;
  • Astragalo: Conosciuto per le sue proprietà immunostimolanti, adattogene e disintossicanti, è utile per sostenere le difese del corpo;  
  • Vitamine del gruppo B: supportano le difese immunitarie apportando energia all’organismo, facilitano l’elaborazione delle proteine e il processo di sintesi degli amminoacidi che produrranno i globuli bianchi; 
  • Vitamina C: favorisce le azioni immunostimolanti e migliora il metabolismo energetico, inoltre rinforza lo scudo protettivo del sistema immunitario; 
  • Vitamina D: è la regina del sistema immunitario e coordina l’attività di tutte le sue cellule sia quelle coinvolte nell’immunità innata che quelle dell’immunità specializzataA livello polmonare, in particolare, la presenza di un virus o batterio attiva i macrofagi, che inviano stimoli per promuovere l’attivazione della vitamina.
    Pertanto si riconosce il ruolo chiave di questa vitamina per l’efficienza delle nostre difese immunitarie: la carenza della vitamina D può condizionare la reattività del nostro sistema immunitario, esponendoci maggiormente all’attacco di virus o batteri. 

È importante supportare il proprio sistema immunitario durante tutto l’anno e non solo nel periodo invernale, per garantire al nostro organismo la scorta di micronutrienti utili alla sua efficienza.

Un abbraccio e a presto
Nirvana

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *