i mille benefici della depurazione

La primavera è il momento in cui la natura ci insegna la rinascita e l’apertura verso l’esterno. Le ore di luce aumentano così come aumenta la temperatura, il metabolismo accelera e il corpo si risveglia dall’immobilità invernale.  

Durante l’inverno si predilige un’alimentazione più ricca e grassa, seguendo anche la stagionalità dei prodotti: si abbonda con le proteine e le feste natalizie portano spesso ad esagerare con alimenti non proprio salutari. Si arriva così spesso a primavera congestionati e appesantiti. È quindi naturale, e quasi istintivo, sentire, durante questa stagione, il desiderio e il bisogno di depurarsi. 

Spesso si sente la necessità di depurare il nostro organismo in seguito ad alcuni campanelli d’allarme che ci vengono inviati dal nostro corpo. Tra questi: stipsi, irregolarità intestinale, problemi di digestione, ritenzione idrica, nausea, gonfiore addominale, bocca amara, alito cattivo ecc. 

La depurazione dell’organismo può essere effettuata in qualsiasi momento dell’anno, anche se è maggiormente indicata eseguirla durante le mezze stagioni e quindi in autunno e in primavera.
Questo per due ovvi motivi: 
durante la stagione autunnale è indicata per preparare il proprio organismo al freddo dell’inverno e per prevenzione alle malattie autunnali; 
durante la primavera è consigliata perché l’organismo, in questo momento dell’anno, necessita di essere riattivato dopo il lungo e gelido inverno.

La primavera quindi è il mese giusto per dare supporto al nostro organismo depurandolo con metodi naturali e iniziando una disintossicazione di fegato, sistema linfatico e reni. 

In generale l’obiettivo è quello di aiutare gli organi deputati alla eliminazione delle tossine per dare nuova energia al nostro sistema.

Quindi così come la terra si ripopola e fiorisce dopo un periodo di stagnazione e riposo, lo stesso deve avvenire nel nostro corpo.

Dargli una mano con le piante adatte è la scelta giusta vista la quantità di elementi inquinanti di cui ci carichiamo ogni giorno.

Il processo di depurazione è privo di controindicazioni e pertanto può essere eseguito da chiunque, in quanto si può trarre solamente giovamento. 

I BENEFICI DELLA DEPURAZIONE

I principali benefici della depurazione sono: 

  • pancia sgonfia; 
  • regolazione intestinale; 
  • riduzione della tanto odiata cellulite; 
  • maggiore energia e forza; 
  • niente più problemi di digestione; 
  • aumento della diuresi; 
  • umore migliore e più stabile; 
  • maggior equilibrio del sonno.

Da questi benefici ne consegue che la depurazione giova sia a livello fisico ma anche a livello mentale.

Inoltre, ne gioveranno anche i tuoi tessuti, organi e cellule che, essendo maggiormente nutriti, riusciranno ad assolvere al meglio alle loro funzioni.

Per massimizzare gli effetti benefici della depurazione, durante questo periodo di depurazione, è indispensabile bere tanta acqua, soprattutto nei momenti della giornata in cui si è a digiuno. Questo perché più liquidi si ingeriscono, più si va a stimolare la diuresi, eliminando in questo modo le tossine e facilitando la circolazione del sangue. 

Oltre all’aumentare dell’apporto d’acqua giornaliero, è importante assumere una dieta equilibrata e leggera. 

Infatti è da sempre risaputo che la causa principale dei malesseri generali o della intossicazione è una dieta squilibrata e non corretta, costituita principalmente da alimenti di produzione industriale ed eccessivamente lavorati. 

Chi segue un’alimentazione corretta riduce il carico di lavoro digestivo e, pertanto, ne beneficiano stomaco, fegato, pancreas, reni e intestino.

Un abbraccio,
Nirvana

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *