abbronzatura perfetta senza scottature

È arrivato il momento di preparare la pelle alla bella stagione e all’esposizione al sole. La nostra pelle a causa dell’inverno, dello stress e dello smog di città, può apparire opaca e stanca. Dobbiamo preparare la nostra pelle al primo sole e limitare al minimo i suoi danni.

L’estate ad ogni modo deve rappresentare un periodo di recupero della forma fisica. Un periodo di riposo dalle fatiche e dagli stress dell’anno lavorativo e del lungo inverno.
Ma anche l’occasione per una rigenerazione del nostro organismo e della nostra pelle.
Alcuni semplici consigli possono aiutarci ad ottenere un colorito sano evitando scottature, eritemi e macchie solari.

ALIMENTAZIONE E STILE DI VITA SANI PER UN’ESTATE AL TOP

– Appena ne abbiamo l’occasione facciamo attività fisica all’aria aperta. Una semplice passeggiata a passo sostenuto per almeno 30′ in un parco o una nuotata di almeno 200 metri, qualsiasi attività, purché avvenga all’aria aperta. 
– Riduciamo o eliminiamo i carboidrati, soprattutto quelli raffinati.
– Diamo la preferenza a verdure di stagione naturalmente ricca di antiossidanti.
– Mangiamo molti cibi contenenti betacarotene e licopene, molecole antiossidanti che proteggono dal rischio scottature. Tali sostanze le troviamo negli alimenti caratterizzati dalla polpa rossa, arancione o gialla, come ad esempio albicocche, carote, pesche e pomodori. 

Una dieta di questo tipo ci aiuterà a perdere qualche chilo e contribuirà anch’essa a disintossicarci. La pelle diventerà più luminosa e bella.

PARTIRE DALLA PELLE

In questo periodo è consigliato accelerare il rinnovamento della pelle, magari facendo uno scrub del viso e del corpo. In questo modo eliminiamo le cellule morte in eccesso, riducendo i punti neri. La preparazione della pelle all’esposizione al sole inizia con una buona detersione utilizzando uno scrub viso e un esfoliante specifico per il corpo, due volte alla settimana, così da liberare l’epidermide dalle cellule morte e detossinarla.
Infatti uno dei gesti che puoi dedicare alla tua pelle per prepararla al sole e a un’abbronzatura uniforme e duratura è proprio lo scrub esfoliante.
Applica su viso e corpo massaggiando con delicati movimenti circolari e poi risciacqua abbondantemente. Qualche attenzione in più riservala alla pelle del viso, più delicata e più esposta alle scottature. Per detossinarla e pulirla alla perfezione puoi applicare una maschera a base d’argilla.

INTEGRATORI

Almeno un mese prima dell’esposizione al sole cominciamo ad assumere integratori a base di betacarotene, licopene, polypodium leucotomosvitamina C ed E, sostanze naturali utili nel contrastare la formazione dei radicali liberi. 
Se in passato abbiamo avuto problemi di fotodermatite ed intolleranza al sole questi si ridurranno o scompariranno.  
Sia ben chiaro: un integratore per l’esposizione al sole non può compensare i comportamenti scorretti. Può, invece, se assunto 1 mese prima, durante e fino a 2 settimane dopo le vacanze, aiutare a difendere la pelle dal fotoinvecchiamento, stimolando la sintesi della melanina, la molecola che viene prodotta dalle nostre cellule a livello della cute e che difende la pelle come uno schermo. 

A tutte piacerebbe passare direttamente dal colorito grigio-invernale a quello dorato regalato dai raggi solari, ma non devi avere fretta e neanche lasciarti tentare dall’idea di qualche lettino solare pre-esposizione. Più cercherai di velocizzare il processo di abbronzatura – esponendoti da subito per molte ore, non evitando i momenti più caldi della giornata, usando creme con bassi indici di protezione – e più rischierai di ottenere l’esatto opposto: un colorito a macchie, scottature, eritemi e, non da ultimo, ti rovinerai la vacanza. 

Non avere fretta quindi e comincia con un’esposizione graduale, solo così la tua pelle non risentirà dell’esposizione al sole ma, anzi, sarà pronta a trarne tutti i benefici.

Un abbraccio,
Nirvana

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *